RECTA

Monovarietale Dritta

Dal latino Dritta, varietà autoctona della provincia di Pescara diffusa per la maggiore. Grande testimone dei sapori abruzzesi, forti ma gentili.

Denominazione

Recta

Cultivar

100% Dritta

Periodo di raccolta

dal 18 al 26 ottobre 2018

Profumo e sapore

Di colore verde oro, denota un fruttato medio al profumo di oliva caratterizzato da note erbacee. Al palato si rileva deciso, con note di carciofo con sensazioni persistenti di amaro e piccante in equilibrio.

Abbinamenti

Si abbina in particolar modo ai piatti della cucina tradizionale abruzzese senza snobbare i classici piatti della cucina mediterranea.